Speciale e diretta multimediale Blockupy Frankfurt 16-19 maggio 2012

E-mail Print PDF

Lo speciale di Unicommon sulle giornate transnazionali di Francoforte, dal 16 al 19 maggio, in cui si sono dati appuntamento molti movimenti da tutta Europa per protestare assieme contro le politiche economiche della Troika, della BCE e delle banche che hanno causato e che stanno inasprendo la crisi. In questa pagina, tutto il materiale (comunicati, editoriali, eventi, video, foto, ecc) necessario ad informare al meglio quella che è stata l'esperienza di Unicommon Network verso ed in Germania, a partire dal lancio dell'appuntamento , alla sua costruzione, fino alla cronaca live delle giornate...

Leggi la chiamata transnazionale di Blockupy Frankfurt 17-19.maggio [ita eng]

Action Conference di Francoforte

L'Europa a venire - Report della Action conference di Francoforte [ita-eng-de-fra-esp]: Nel weekend del 24-26 Febbraio si è tenuto a Francoforte un meeting europeo per la costruzione di giornate di mobilitazione contro l’Austerity e la BCE, e come rete UniCommon abbiamo partecipato con interesse a queste giornate (leggi anche l'invito di european resistance alla Action Conference).

Dichiarazione finale della European Action Conference a Francoforte del 26 Febbraio 2012 [ita-eng]

Comunicato di Juventud Sin Futuro verso Francoforte

16-19 MAGGIO #BLOCK AUSTERITY #OCCUPYBCE

vai allo Speciale Unicommon live from Frankfurt 16-19 Maggio

17.05 - Centinaia di fermati e arrestati, sgombero in corso a piazza del Municipio

18.05 - Bce e quartiere finanziario interamente bloccati dagli attivisti

19.05 - Oltre trentamila in corteo: all streets our streets!

 

Dall' Italia: iniziative in solidarietà con Blockupy Frankfurt

Roma 18.05 - Contro l’Europa dell’austerity, manifestare è un diritto!

Napoli 18-05 - Presidio al Consolato tedesco- No alla Bce!No all'austerità!

 

Dopo Francoforte

Editoriale 21.05 - La "gabbia d'acciaio" e lo spettro anticapitalista di Francesco Raparelli

Unicommon Genova - Disfando lo zaino ... appunti da Francoforte

MilanoinMovimento - Note veloci attraverso Francoforte

Dichiarazioni di IL - Blockupy Frankfurt: Promised, Fulfilled?

Unicommon Milano - Di ritorno dalla Germania: Considerazioni sulle giornate francofortesi


da Global Project

I primi effetti di Blockupy Frankfurt: dimissioni del sindaco della città e del vicecapo della polizia

 

 

Rassegna stampa in Italia

da Repubblica.it

"Occupy Germania, un bacio contro il capitalismo"

Sgomberata la tendopoli di 'blockupy' davanti alla sede di Francoforte della Bce

da Corriere.it

Contro banche, capitalismo e austerity quattro giorni di protesta a Francoforte

da XL

Per un'altra Europa - diario di viaggio verso Francoforte

Rassegna stampa internazionale

da euronews

video: ‘Blockupy’ Frankfurt protest: 400 arrested

Demonstrators march in Frankfurt

Frankfurt police arrest 400 in 'Blockupy' protests

da der Spiegel

Galleria fotografica

 

Articoli e contributi di Unicommon verso Blockupy Frankfurt

R.I.S.E UP will BLOCKUPY Frankfurt : comunicato stampa di R.I.S.E UP contro la decisione del governo tedesco di vietare le manifestazioni nelle giornate del 17 - 19 maggio a Francoforte

Il cielo sotto Berlino. Note d'inchiesta dalla Germania: la rete Unicommon incotra vari movimenti in vista della tre giorni internazionale a Francoforte - Inchiesta di Claudia Bernardi e Paolo Do

Destinazione Francoforte, assediamo la BCE: dal primo maggio berlinese all'apuntamento francofortese - Editoriale di Anomalia Sapienza - Unicommon Roma

Biennale di Berlino: dove vari movimenti #occupy tedeschi e dell'est europa avranno uno spazio comune espositivo e promuoveranno le giornate di Francoforte

There is no alternative: Sulla riforma del lavoro e le mobilitazioni a venire - Editoriale di Anomalia Sapienza - UniCommon Roma

Da Genova verso Francoforte... e oltre! [ita-eng] - Editoriale dell'AutAut357 - UniCommon Genova

Editoriale 10.05 - Fare l'Europa contro la Bce, andare a Francoforte - di Francesco Raparelli

Editoriale - Verso Blockupy Frankfurt - Riflessioni preparando lo zaino - Unicommon Padova images/stories/fuckeurocbe-252x300.jpg

Il cuore della bestia: diario dallo Speaking Tour in Germania a cura di Shendi Veli

Perchè andiamo a Francoforte? Our Europe is our weapon!

Immagini della tre giorni di BlockupyFrankfurt

Countdown verso Francoforte: Unicommon incontra Blockupy Frankfurt

2.04 Padova - Incontro #OccupyBce #BlockupyFrankfurt

2.04 Bologna - Assemblea pubblica #BlockupyFrankfurt

4.04 Roma - UniCommon Roma incontra Interventionische Linke

3.05-Roma: Assemblea pubblica verso le mobilitazioni di #BlockupyFrankfurt

4.05 Roma: Electro Party-Occupy BCE

4.05 Genova: Big Night verso Francoforte

5.05 Perugia: Disco Trash Night - serata di autofinanziamento verso #blockupyfrankfurt

8.05 Genova: Assemblea verso #blockupy Francoforte a Balbi4

9.05 Milano: Trash & Rock'n Roll Party in Unimi

9.05 Roma - Meeting tour verso Francoforte alla Sapienza (con esponenti dei movimenti tedeschi e il corrispondente de Il Manifesto da Atene - Vai all'evento fb)

9.05 Perugia: Assemblea pubblica verso Blockupy Frankfurt

10.05 Napoli: "Dall'Europa della crisi all'Europa sociale"

10.05 Napoli: Assemblea pubblica verso #Blockupy Frankfurt & Aperitivo musicale

11.05 Roma: Contro ogni divieto, tutti a Francoforte! Smash Bce: make our Europe against austerity

International events

Puntata 12.05. di Autof Radio - Destinazione Frankfurt: assediamo la Bce!!


 

Programma

1. Piano d'azione "Take the square!" Giovedì, 17 Maggio

Giovedì 17 maggio si occuperanno le aree di Gallusanlage e Taunusanlage, ed altre piazze centrali vicino al centro della città di Francoforte in grandi masse.

A partire dal mattino, si darà una programmazione politica e culturale in vari punti. Da questi posti entro dati orari, o non appena scendiamo dai, bus treni, metropolitane o S-Bahn ci dirigeremo verso queste aree, pianteremo le nostre tende, occupando in tal modo questi luoghi. In questi luoghi occupati si terranno diversi eventi di protesta, così come assemblee e sedute plenarie in cui si deciderà collettivamente a riguardo di ulteriori iniziative ed azioni.

Questi villaggi tenda fungeranno sia come spazi per assemblee ed eventi che come spazi per dormire. Essi ci forniscono inoltre un buon punto di partenza per le azioni di blocco nel quartiere finanziario previste per il giorno successivo.

Con questa azione esprimiamo una vera e propria rivendicazione degli spazi pubblici così come la nostra connessione, solidarietà e l’ispirazione che abbiamo vissuto con le lotte di Piazza Tahrir Square al Cairo, di Puerta del Sol a Madrid, di piazza Syntagma ad Atene e con i molti campi Occupy in tutto il mondo.

Come in tutte le azioni di occupazione, il piano d’azione "Take the square!"avrà in sé un forte elemento di improvvisazione. Tuttavia, una base infrastrutturale esisterà. Saranno fornite cucine comunitarie, bagni chimici e punti di approvvigionamento idrico, anche se questi potrebbero non essere immediatamente disponibili durante l'azione di occupazione. Dopo aver occupato con successo, dovremo tutti collaborare per raggiungere una situazione di "sicurezza" e buon approvvigionamento delle tendopoli.

In ogni caso ribadiamo che saremo nel centro di Francoforte, dove infrastrutture raggiungibili sono già esistenti. Preparate la tenda e quant'altro è necessario (vedi packing list)! Siate sul posto Giovedì alle 2 del pomeriggio al più tardi e partecipate all’affollamento delle piazze! Alle 6 pm, si terranno le riunioni per le informazione nelle tendopoli e presso le aree occupate. Alle 8 di sera, si terrà la plenaria dei delegati per gruppi di affinità per preparare i blocchi. Siamo presenti e partecipiamo! L’azione è tutti noi!

 

2. Piano d'azione per i blocchi del 18 maggio 2012 nel centro finanziario di Francoforte e partecipazione dei gruppi di blocco il 17 ed il 19 maggio

Una grande coalizione di organizzazioni, iniziative e reti sono mobilitando per diversi giorni di azione a Francoforte dal 16 Maggio al 18. L'elemento centrale della coreografia di protesta è costituita dai blocchi di massa del 18 maggio che si svolgono successivamente alle azioni di presa delle piazze il 17 maggio e prima della manifestazione di massa del 19 maggio. L'obiettivo della nostra azione in questo giorno è quello di interrompere in maniera efficace la normale attività della Banca centrale europea e degli altri soggetti centrali nel centro finanziario di Francoforte. I soggetti responsabili delle politiche globali, della crisi e

dell’impoverimento devono essere contestate direttamente alle porte delle loro sedi decisionali con blocchi fantasiosi e forme creative di disobbedienza civile. La nostra mobilitazione mira a combinare la dimensione di massa con la determinazione. Migliaia di persone con background e culture di protesta diverse vorranno partecipare e parteciperanno alle azioni di protesta organizzate in gruppi di affinità o per affollamento spontaneo.

Giovedì, 17 maggio: Take the square!

Il 17 maggio, il giorno prima dei blocchi, ha il motto di "prendere le piazze".

Diversi spazi del centro città, delle aree verdi in prossimità delle torri, sedi delle banche, saranno destinati agli eventi politici e culturali della protesta ed alle assemblee, pur tenendo conto che le attività annunciate sono state vietate  dalle autorità. Come gruppi che andranno a costituire i blocchi, parteciperemo il più possibile alle azioni di occupazione e tenteremo di implementarle il più possibile, considerato che la polizia cercherà di scoraggiare le occupazioni con misure di divieto. "Take the square" è un elemento unico della mobilitazione Blockupy. Starà a simboleggiare la nostra solidarietà con le lotte di Piazza Tahrir al Cairo, di Puerta del Sol a Madrid, di Piazza Syntagma ad Atene e con tutti i campi Occupy. Dato che i nostri gruppi che andranno a realizzare i blocchi vorranno iniziare le azione la mattina seguente alle 6:00, le occupazioni che avverranno con successo nel quartiere delle banche ci forniranno un buon punto di partenza. Vogliamo utilizzare questi spazi per gli allenamenti preparatori per affrontare i blocchi e le occupazioni il 17 maggio possono sia temporalmente che spazialmente confluire nei blocchi del 18 maggio.

Venerdì 18 maggio: Bloccare la BCE

Venerdì, 18 maggio i blocchi iniziano alle 6:00 del mattino. L’obiettivo primario di questa giornata è la Banca centrale europea. La BCE non è solo il simbolo della gestione della crisi e delle politiche finanziarie che vanno a beneficio delle maggiori banche - come parte della Troika, la BCE è anche direttamente un attore politico e sociale. Essa svolge un ruolo centrale nel dettare le politiche di austerità ed i programmi di impoverimento in Grecia e Portogallo. Questa è già ragione sufficiente per tormentare questa istituzione. La mattina presto del 18 maggio, i gruppi di protesta provenienti da molteplici direzioni del centro città inizieranno a muoversi in modo da bloccare tutti gli ingressi dell’ Eurotower. Per fare questo, si formeranno delle fingers che costituiranno dei blocchi mobili al fine di reagire in modo flessibile alle azioni della polizia, e se necessario ostruiremo le vie adiacenti in modo da rendere impossibile l’accesso alla BCE.

Risorse creative

I gruppi-blockupy che stanno facendo i preparativi hanno concordato una linea di azione comune (blockade action consensus).  Il consenso nell’ azione afferma che ogni finger-blocco porterà diversi oggetti e simboli, in linea con le rispettive concentrazioni tematiche al fine di visualizzare contemporaneamente i diversi elementi della nostra resistenza contro il regime autoritario della crisi. Useremo carrelli della spesa, pentole e letti ospedalieri per criticare le imposizioni e i tagli delle politiche sociali e le politiche di privatizzazione del sistema sanitario. Carri armati di cartone simboleggeranno la militarizzazione della società e mostreranno il legame tra la guerra e la crisi. Barche e scale saranno il simbolo di resistenza contro il regime dei confini.

Marionette giganti richiameranno i rapporti di lavoro precari dei migranti (e non solo). La protesta contro le politiche riguardanti il mondo della conoscenza saranno presenti nella forma dei book-block, costituito da libri di grandi dimensioni. Verranno usati anche ventilatori, trampoli e palme di yucca per richiamare le lotte contro il cambiamento climatico globale. Verranno inoltre usati inoltre barili, tute bianche di protezione e maschere per esporre le innumerevoli catastrofi naturali come Fukushima e la Deep Water Horizon. Tutti questi simboli ed oggetti, inclusi fili di lana e strisce bianche e rosse, al fine di creare e mantenere in modo efficace i blocchi nei punti cruciali.

Inondare Francoforte

Sia il giorno prima che nel giorno stesso dei blocchi, comunicheremo pubblicamente i nostri obiettivi di azione alle persone che lavorano nelle torri della banca che non saranno in grado di raggiungere i loro posti di lavoro ed a tutte le persone che non potranno utilizzare le strade, le metropolitane ed i treni locali che saranno bloccati. Saranno informate anche le autorità di trasporto che le stazioni che circondano la BCE ed il distretto bancario saranno bloccate da uno sciopero “di altra origine”. Il blocco della BCE interesserà altri centri bancari e commerciali del quartiere finanziario. Secondo la forza che la mobilitazione esprimerà si estenderà la chiamata blockupy il più presto possibile agli altri attori dello sfruttamento globale.

Con i blocchi mobili, le occupazioni,  l’accerchiamento e le diverse forme di azione creativa, intendiamo trasformare per l’intera giornata il centro finanziario in una zona colorata, rumorosa e di forte protesta.

Sabato 19 maggio: manifestazione di massa

Il giorno dopo i blocchi, il 19 maggio, si terrà la manifestazione di massa. Per questa, come per le altre giornate d’azione, si sta dando una mobilitazione su scala europea. Come gruppo dei blocchi parteciperemo a questa manifestazione con tutti i nostri simboli  e le nostre forme di espressione tematica. Siamo sperando in una manifestazione determinata che punta a valorizzare le occupazioni (che speriamo siano) di successo ed i blocchi del giorno precedente e che sappiano inviare un segnale forte di cooperazione transnazionale e solidarietà. Stiamo usando i nostri simboli per esprimere il nostro modo di intendere  la mobilitazione collaborativa di Blockupy Frankfurt come un catalizzatore ed una richiesta di trasformare le attuali condizioni insostenibili in battaglie del nostro vivere quotidiano.

(dal gruppo di lavoro di Blockupy Frankfurt, 1 Aprile 2012)

 

per maggiori info visita anche blockupy-frankfurt.org/ :: 17to19m.blogsport.eu :: european-resistance.org :: riseupglobalmay.wordpress.com/

Last Updated ( Monday, 28 May 2012 09:27 )  

Juventud sin futuro

Italian Anomaly

Are they stealing your life? # Occupyourlife

We are students, precarious workers, young people, we are a part of the famous 99%. We are the ones who took the streets throughout Italy opening a space of conflict, but we are also the streets and...
Don’t pay their debt off! Claim your social credit!

#occupybankitalia #15oct #globalchange - In Madrid and New York, Santiago and Athens, Tel Aviv and Reykjavik we, the “(multi)generations with no future” are rising up – refusing to pay for...
Waves of Change - Disorder in the discourse that transforms existence

On returning from Lampedusa we thought we couldn’t be shocked any more. We were convinced that the absurd scenes still fresh in our minds would prevent any further surprises. Thousands of people...
The wind of the South - Unicommon march to Tunisi [7-12 April]

We are students, precarious, unemployed, a young generation that is too much skilled for a job... We are the 'generation without future' of a Europe in crisis that we don't like and we want to...
Red is our color! letter to President Berlusconi after a million women demo in Italy

I'm a girl, we are the girls of this Berlusconian Italy. We grew up with 'Non e' la RAI' and 'Beverly Hills', the TV programmes that somewhat moulded the aesthetic models we carry with us. We wear...

Events

Continental education summit: 1-2-3 April Vienna, Austria

A specter is haunting in Europe. Be it in Albania, England, Serbia or in Austria, thousands of students, parents, teachers, all in all concerned citizens in different countries are raising their...
From Tute Bianche to the Book Bloc: the Italian movement and the coming European insurrection

What thread links the political experience of Tute Bianche with the Book Blocs we have seen last autumn on the streets of Rome and London? What is the link between the alter-globalisation movement of...

UniCommon March in Tunisi

Invent the future, revolt the present